Eventi: dal mercatino a tema agli accampamenti armati, Pietrasanta Medievale indossa la mascherina

Stampa, 1 ott 14:42 ·
Vai a:   articolo principale       

Dal mercatino a tema in Piazza Duomo agli accampamenti armati distribuiti tra Piazza Crispi, Piazza Statuto e la piazzetta del teatro, dalle dimostrazione di arti e mestieri nella piazzetta del Campanile del Duomo di San Martino agli spettacoli di magia per bambini al parco della Lumaca fino alla gastronomia medievale e ai tesori storici più nascosti: Pietrasanta fa un salto indietro nel tempo con la quarta edizione della kermesse medievale promossa dal Comune di Pietrasanta.

Confermata nel centro storico da sabato 3 (dalle 10.00 alle 23.00) a domenica 4 ottobre (dalle 10.00 alle 20.00) la due giorni dedicata ai costumi, ai simboli e alle atmosfere medievali. SCARICA LA BROCHURE!

Rispetto alle precedenti edizioni la manifestazione sarà quest’anno in versione ridotta a causa delle restrizioni dell’emergenza sanitaria e della necessità di evitare assembramenti tra i visitatori. Le attrazioni e le attività saranno distribuite su tutto il perimetro del centro storico per favorire una fruibilità in totale sicurezza e nel rispetto delle distanze degli eventi. E’ prevista infatti l’applicazione delle principali misure anti-Covid: nelle aree adiacenti ai mercati, agli accampamenti e nelle zone spettacolo è obbligatorio mantenere una distanza interpersonale di un metro ed utilizzare la mascherina. Le attrazioni saranno inoltre presidiate da stuart e volontari per vigilare sul rispetto delle regole.

Protagonisti di Pietrasanta Medievale saranno i gruppi storici con i loro vessilli tra cui I Cavalieri della Rocca, Arcieri dello Spirito Fiorito, I Senza Nome, White Company, Cultura et Historia Mundi ed altri. Ad arricchire la due giorni medievale ci saranno anche il mercatino contadino in agenda sabato 3 ottobre (la mattina) mentre domenica 4 ottobre (per tutto il giorno) sarà il turno dell’appuntamento mensile con il mercato dell’antiquariato. Entrambi si terranno in Piazza Statuto.

Da segnalare ancora l’apertura straordinaria, entrambi i giorni, dalle 15.00 alle 19.00 con ingresso libero della Sala del Coniglio in via del Marzocco. La sua particolare e curiosa denominazione arriva da molto lontano. Si narra che un coniglio bianco fuggì dalle scuderie dei sotterranei fino al pianerottolo della prima rampa di scale dell’ingresso principale di proprietà della famiglia Tomei. Ancora oggi il coniglio si trova all’interno della sala pronto ad accogliere i suoi visitatori e a proteggere i cimeli e gli album di famiglia che contiene.

A Pietrasanta, molto conosciuta ed apprezzata per la presenza di tanti ristoranti, non potevano mancare i menu della tradizione gastronomica medievale che potranno essere apprezzati presso Alex Ristorante Enoteca, Trattoria Gatto Nero, Osteria La Volpe e l’Uva, Arte & Gourmet, La Mandragora, InCarNe e La Vineria Osteria. E per gli appassionati della fotografia c’è il contest a cura di Tramonti Italiani. Tutto questo nel rispetto delle normative Covid e dei protocolli per il distanziamento. La distanza noi l’abbiamo sempre chiamata armonia. Pietrasanta è perfetta in ogni stagione.

Per informazioni sui prossimi eventi vai su www.comune.pietrasanta.lu.it, gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi, Instagram “Pietrasanta Eventi” oppure iscriviti al servizio di messaggistica WhatsApp al numero di telefono 366 699 3039 inviando un messaggio con il seguente testo: “Attiva iscrizione – Nome e cognome – Città di residenza” (esempio: Attiva iscrizione Mario Rossi Pietrasanta).