Sicurezza: arredi anti-Covid nelle scuole dell’infanzia, nuovi spazi e distanziamento per ridurre rischio contagio

Stampa, 7 ott 14:20 ·
Vai a:   articolo principale       

Arredi anti-Covid per favorire il distanziamento tra gli alunni nelle scuole dell’infanzia di Pietrasanta. Non solo interventi di manutenzione ordinataria e straordinaria che ha interessato complessivamente undici plessi per oltre 1 milione di investimento, l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ha prontamente destinato e speso le risorse nazionali per l’acquisto di tutta una serie di arredi necessari per creare nuovi spazi e favorire il distanziamento degli alunni per ridurre il contagio. Le scuole interessate sono le scuole di infanzia G. Marsili in località Africa, Salgari in località Strettoia, Rodari in località Quadrellara, Lorenzini in località Vicinato e S. Giannini in località Vallecchia. Gli arredi sono già stati installati. “E’ stata una corsa contro il tempo ma siamo riusciti a fornire, alle scuole che ne avevano fatto richiesta, attrezzature ed arredi che hanno consentito di creare ulteriori spazi negli atri da adibire ad aule per lo svolgimento dell’attività didattica. Era importante mantenere intatte, per quanto possibile e nei limiti dei protocolli, le abitudini dei bambini. – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Bresciani – Gli arredi andranno oltre il periodo di emergenza perché sono stati acquistati pensando anche ad un post-Covid. Non sono state realizzate pareti fisse nella logica di un utilizzo degli atri come zone di aggregazione, luoghi adibiti a manifestazioni teatrali e aree gioco di gruppo appena la situazione sanitaria lo permetta. E’ un investimento che andrà oltre questo periodo e che le scuole si ritroveranno”.

I nuovi spazi sono stati ricavati attraverso l’installazione di paretine in legno di altezza pari a 1,20 m, ancorati ad arredi, atti a garantirne la stabilità, che, pur delimitando le aree assegnati ai nuovi gruppi classe, permettano di mantenere invariati i rapporti areoilluminanti, gli impianti e le vie di fuga in caso di incendio. I materiali scelti per la realizzazione degli arredi garantiscono inoltre la possibilità di una facile sterilizzazione e le strutture mobili che vengono composte vengono installate in modo da garantirne la sicurezza statica, anche in caso di urto accidentale; inoltre sono ignifughi e atossici.