Sicurezza: comune unisce le “due” Focette, in arrivo attraversamento intelligente salva pedoni sulla via Aurelia tra via Cavour e via De Amicis

Stampa, 23 ott 16:20 ·
Vai a:   articolo principale       

Un attraversamento pedonale intelligente unirà finalmente le “due” Focette a cavallo della via Aurelia. L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti mantiene l’impegno con la frazione creando un “corridoio” sicuro che garantirà il transito in sicurezza ai residenti e turisti. Nelle scorse settimane erano stati installati, sul lungomare, una serie di cinque attraversamenti intelligenti che rilevano i pedoni, li illumina e ne segnala la presenza agli automobilisti. E’ lo stesso moderno strumenti che sarà applicato anche a Motrone.

Il nuovo attraversamento, il cui progetto presentato dal Comune di Pietrasanta ha incassato il nulla osta di Anas competente per la via Aurelia, sarà realizzato nel tratto di strada compreso tra le traverse comunali denominate Via Cavour e Via De Amicis al fine di collegare la zona residenziale esistente a monte della via Aurelia con l'abitato della località Focette posto a mare della strada suddetta. Il sistema di attraversamento sarà dotato di sistema di illuminazione segnalazione per garantire visibilità e sicurezza dei pedoni in transito anche durante le ore notturne. L’intervento costerà circa 35 mila euro.

“Può sembrare un intervento banale – spiega il primo cittadino, Alberto Stefano Giovannetti – ma va a rispondere ad un preciso bisogno della frazione e dei residenti espresso in più occasioni. L’ipotesi del sottopassaggio era dispendiosa e complicata ed avrebbe richiesto una lunga fase di progettazione ed esecuzione. Con questa soluzione colleghiamo, con un impatto decisamente minore anche dal punto di vista dell’intervento, le Focette dal mare ai monti. Su Focette, in questi due anni, abbiamo fatto molti interventi: la nuova Ztl, la videosorveglianza sul lungomare, fognature ed asfaltature, il recupero della fontana all’ingresso, il defibrillatore, le palme sul lungomare, la collocazione dell’opera della Gamundi nel memoriale dedicato a Valentina e a tutte le vittime della strada oltre a manutenzioni ordinarie. Rispondiamo con concretezza a bisogni precisi e richieste che arrivano dalla comunità”.