Scuola: tanti contagi tra i banchi, Comune di Pietrasanta chiede aumento controlli a campione all’ingresso

Stampa, 2 nov 16:37 ·
Vai a:   articolo principale       

Aumentate i controlli a campione degli studenti. Lo ha chiesto il Comune di Pietrasanta al Presidente della Regione Toscana, al Presidente della Provincia di Lucca, agli Istituti Comprensivi cittadini e al Presidente dell’Istituto Stagio Stagi l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovanetti preoccupata per i numerosi casi di positività tra gli studenti. “Visto l'aggravarsi dell'aumento dei contagi – scrive l’amministrazione a firma del sindaco, Giovannetti e dell’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Bresciani - che si stanno verificando in alcune nostre scuole, si richiede di valutare se sia il caso di aumentare i controlli, in particolare quelli della misurazione della temperatura agli ingressi degli istituti scolastici, magari aumentando i controlli a campione degli studenti”.

Dura la posizione nei confronti dell’esecutivo: “Il governo – spiegano il primo cittadino e l’assessore alla pubblica istruzione - ha pensato ai banchi con le rotelle ma non ha pensato a misurare la temperatura. Ha promesso personale ma ne è arrivato un numero contenuto, tanto che non sarebbe stato possibile attivare il pre-scuola se non ci avesse pensato il comune. Nelle scuole, come amministrazione, abbiamo adottato tutte le misure possibili creando nuovi spazi anche mediante l’acquisto di speciali arredi per garantire il distanziamento. Bisogna esser prudenti per se stessi e per gli altri, all’interno degli istituti scolastici e fuori. In questo periodo serve massima prevenzione e senso di responsabilità, anche nel rispetto di coloro che col virus stanno combattendo e nel rispetto di chi sta facendo sacrifici quotidiani dettati dal DPCM”.