Urbanistica: il sindaco Giovannetti, piano operativo terrà conto contributi inviati da cittadini ed imprese in questi anni

Stampa, 5 nov 13:50 ·
Vai a:   articolo principale       

“Il piano operativo terrà conto dei tanti contributi, oltre 500, che sono arrivati da cittadini ed imprese in questi anni. I nuovi strumenti urbanistici saranno costruiti sulla base delle necessità del territorio in una visione di sostenibilità improntata allo sviluppo, all’edilizia privata puntando su ampliamenti e recupero dell’esistente e solo in minima parte a nuova edilizia, all’occupazione, tema per noi fondamentale, con la possibilità delle attività artigianali ed industriali di crescere e dislocarsi su territori più congeniali prevedendo già anche una eventuale operazione di rigenerazione differita, ma anche su ciclopiste e nuova mobilità in una visione di salvaguardia degli ecosistemi del nostro territorio. I nuovi strumenti urbanistici dovranno essere un volano di richiamo per nuovi investimenti”: così il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti ha presentato gli obiettivi del piano operativo nella seconda ed ultima puntata in diretta su NoiTv per illustrare alla città i nuovi strumenti urbanistici. Al suo fianco c’erano l’Arch. Graziano Massetani, il dirigente Ing. Valentina Maggi, i funzionari, Arch. Lucia Flosi Cheli, Dott.ssa Loreta Polidori ed Arch. Eugenia Bonatti, Geom. Laura Benedetti.

Tra i relatori l’architetto Alessandro Olivieri collegato da Milano, il geologo Francesco Ceccarelli, l’ingegnere Alessio Gabrielli per quanto riguarda le indagini idrauliche, la società Taces. Massimo Ferrini per studi su mobilità e traffico, Irene Centauro per quanto riguarda il piano del colore e del restauro e Michele Baldacchini dello studio A4 Ingegneria per il piano comunale di acustico.

“Il operativo – come ha ricordato l’architetto Graziano Massetani - sostituisce il regolamento urbanistico, e stabilisce le linee guida e le regole di attuazione del piano strutturale che è lo strumento generale e strategico proiettato nel futuro”. Entrambe le presentazioni sono presenti sul canale ufficiale YouTube del Comune di Pietrasanta.

Guarda la presentazione!